datalogger temperatura

Datalogger temperatura e trasporti: l’artigiano della ‘nduja

L’azienda Artigiano della ‘nduja, leader nella produzione di ‘nduja (tipico salume spalmabile calabrese), coniuga l’eccellente qualità artigianale con i migliori standard di sicurezza ed innovazione tecnologica dei suoi processi produttivi.

SDS Technology con i datalogger di temperatura e i servizi di consulenza copre l’intero range di temperatura garantendo il monitoraggio capillare al cuore del prodotto durante tutte le fasi di processo, ovvero cottura, pastorizzazione e successivo monitoraggio della catena del freddo.


datalogger temperatura

I datalogger di temperatura utilizzati sono strumenti con grado di protezione IP68, certificati su sei punti da 25°C a 140°C riferito primario Accredia: posizionati al cuore del prodotto – in questo caso al centro del vasetto di ‘nduja – registrano la curva di penetrazione del calore restituendo un grafico certificato e non modificabile e un valore del parametro Fo (effetto sterilizzante). Questo permette di certificare l’intero processo produttivo garantendo la corretta modulazione della temperatura in modo da coniugare la sicurezza del prodotto con gli alti standard qualitativi tipici di una produzione artigianale.

Per la catena del freddo (coldchain) sono stati scelti modelli di datalogger temperatura USB a display che vengono posizionati nei punti critici (CCP) quali, ad esempio, il trasporto verso il cliente finale. Lo strumento, una volta inserito su una porta USB, restituisce un grafico in formato PDF facilmente leggibile.

SDS Technology garantisce un servizio di consulenza accurato e personalizzato per individuare la giusta tipologia di datalogger e soprattutto per interpretare i dati ottenuti ai fini di una corretta valutazione.